21

Aprile
2016

seminario

Responsabilità dell'operatore, certificazioni, tutela legale: le novità da applicare in azienda


Nel settore alimentare spesso le norme cogenti e volontarie vanno di pari passo. Il seminario presenta le più recenti novità , con particolare attenzione alla responsabilità  dell'operatore e al modo in cui viene affrontata in entrambi gli ambiti. Alla spiegazione frontale sono affiancate esercitazioni pratiche. In particolare le novità  riguardano:

  • gli strumenti per elaborare il Modello di organizzazione, gestione e controllo, noto come Modello Organizzativo 231
  • il progetto di legge per la modifica dei reati penali delle aziende alimentari
  • la valutazione del contesto, dei rischi e delle opportunità  secondo la recente emanazione della versione 2015 della norma UNI EN ISO 9001
  • la valutazione del contesto, dei rischi e delle opportunità secondo la recente emanazione della versione 2015 della norma UNI EN ISO 9001

  • la valutazione dei fornitori, del rischio di frodi e adulterazione delle materie prime, secondo la versione 7 dello standard BRC.


ESERCITAZIONI PRATICHE
  • Analisi delle Linee Guida di Confindustria per l'elaborazione del Modello di organizzazione, gestione e controllo
  • Lavoro di gruppo su casi di studio relativi alla BRC 7 e la relativa discussione dei risultati.

Il seminario affronterà anche aggiornamenti relativi a:

  • regolamento sugli "alimenti destinati a un'alimentazione particolare" - senza glutine e senza lattosio - che si applicherà  dal 20 luglio 2016
  • regolamento comunitario sui novel food
  • disposizioni sui nano-ingredienti e sugli alimenti clonati
  • decreto attuativo delle norme sulla IV gamma - temperatura, etichetta, ingredienti
  • standard per la gestione dei servizi di disinfestazione
  • sistemi di gestione ambientale.
rivolto a:

Responsabili qualità , produzione, ricerca e sviluppo, consulenti, avvocati che si occupano dei temi della sicurezza alimentare.


interventi


21

Aprile
2016


mattina

Leggi, regolamenti in applicazione, proposte di riforma e tutela legale: le novità che interessano gli OSA nel 2016

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

L'intervento prende in esame le norme più recenti che riguardano l'industria alimentare, alcune delle quali verranno applicate nel corso di quest'anno.
● Il Modello di organizzazione, gestione e controllo (Dlgs. 231/2001), cosidetto "Modello Organizzativo 231", quale strumento pratico a disposizione dell'azienda per la tutela legale
● La modifica dei reati penali per le aziende alimentari - Il progetto di legge Caselli
● IV gamma: DM n. 3746 del 20 giugno 2014 - Attuazione dell'art. 4 della legge 13 maggio 2011 n. 77
● Novel food – Le novità del Regolamento UE n. 2015/2283
● Nuova regolamentazione sui prodotti ex "alimenti destinati a un'alimentazione particolare" (Regolamento UE n. 609/2013 e regolamenti di attuazione): focus su senza glutine e senza lattosio.

LABORATORIO: analisi delle Linee Guida di Confindustria per l'elaborazione del Modello di organizzazione, gestione e controllo.


pomeriggio

La valutazione del rischio nelle versioni più aggiornate dei principali schemi di certificazione. Lettura pratica e applicativa

Giulio Battistella
Standard Technical Manager - CSQA Certificazioni

abstract

L'intervento, partendo dalla considerazione che la valutazione del rischio rappresenta un approccio comune tra norme cogenti e volontarie, affronta come essa si espliciti nelle versioni aggiornate di alcuni dei principali schemi di certificazione volontaria.
● UNI EN ISO 9001:2015 - Sistema di gestione della qualità
- Valutazione del contesto
- Valutazione dei rischi e delle opportunità che derivano dall'analisi del contesto
● GSFS 7 – BRC
- Valutazione del rischio dei fornitori delle materie prime
- Valutazione del rischio frodi e adulterazione delle materie prime
- Valutazione dell'autenticità delle materie prime
● UNI EN 16636:2015 - Gestione dei servizi di disinfestazione 
● UNI EN ISO 14001: 2015 - Sistema di gestione ambientale
- Cenni sulle novità che verranno introdotte dalla norma, attualmente in fase di revisione.

LABORATORIO: Esercitazioni di gruppo su alcuni casi di studio relativi alla BRC 7 e relativa discussione dei risultati.


prezzo:

300 € più Iva

in aula



la quota comprende:
  • La presenza alla giornata di studio
  • Gli atti del corso o del seminario
  • Coffee break e business lunch *
  • Attestato di partecipazione
  • Crediti formativi per i Tecnologi Alimentari

* salvo iscrizioni in modalità Web Seminar. In caso di restrizioni sanitarie imposte dalle autorità competenti il coffee break e il business lunch non saranno serviti neppure in presenza.


modalità e termini di iscrizione

L’iscrizione deve pervenire entro i due giorni precedenti la data del seminario. Dopo questa scadenza, si prega di telefonare allo 02 23170963 per avere conferma di posti ancora disponibili.

All’attivazione del seminario OM invia, tramite mail, conferma di accettazione e la fattura per il pagamento della quota di partecipazione.


OM si riserva la facoltà di annullare o modificare la data di svolgimento di un seminario (ad esempio per mancato raggiungimento del numero minimo dei partecipanti) entro i termini indicati per la chiusura delle iscrizioni.
Nel caso, i partecipanti saranno tempestivamente avvisati; se versata, la quota di iscrizione sarà restituita per intero.

I partecipanti possono disdire la loro partecipazione al seminario entro e non oltre sette giorni lavorativi prima dell'appuntamento, dandone comunicazione scritta a OM tramite email o fax. Dopo questo termine la quota d’iscrizione dovrà essere versata per intero.


relatori



coordina la giornata


Consonni

Elena Consonni

Responsabile scientifica In-Formare - Giornalista scientifica

Laureata in Scienze e Tecnologie Alimentari, ha da sempre lavorato in ambito giornalistico. Collabora come free-lance con diverse testate, dell'editoria specializzata e non, occupandosi a tutto tondo di food: tecnologia, sicurezza, mercato, nutrizione.

Tre dei suoi articoli sono stati premiati: nel 2011 ha vinto la sesta edizione del Premio Giornalistico "La strada del Recioto e dei vini Gambellara Doc"; nel 2012 il "Premio Istituto Italiano Alimenti Surgelati 2012"; nel 2014 ha ricevuto la menzione speciale per il migliore approfondimento dedicato a burro e panna per l'articolo Il burro? Forse non sapete che... pubblicato su Viversani & Belli.


contatti

Per informazioni e iscrizioni ai corsi “in_formare, la qualità del cibo a convegno”:
segreteria@ominrete.it