25

Marzo
2021

seminario

Etichettatura degli alimenti: criticità e nuove norme. Un cantiere aperto

Laboratorio: creare un'etichetta perfetta


Modalità di connessione per seguire live la giornata di studio

Il seminario esamina gli aspetti del Reg. UE 1169/11 che mantengono una costante criticità e continuano a porre dubbi interpretativi. Saranno svolti approfondimenti partendo da casi concreti e dalle domande frequenti degli OSA, privilegiando l’applicazione pratica e l’esperienza maturata da quando il regolamento è divenuto operativo, con particolare attenzione a:

  • la nuova Guidance on date marking and related food information dell’EFSA del 21.10.2020,
  • il Nutriform Battery del nuovo DM 19.11.2020
  • la discussa etichettatura ambientale degli imballaggi prevista dal D.lgs 116/2020.

Sarà dato spazio anche all’origine dell’ingrediente primario, nonché ad altri temi spinosi oggetto di problematiche interpretative quali allergeni e contaminazione accidentale (Precautionary Allergen Labelling), ruolo del responsabile delle informazioni, le denominazioni di vendita in relazione ai prodotti a denominazione tutelata e tipici, e le modalità di indicazione del QUID. Sarà ripreso il quadro sanzionatorio e delle responsabilità degli operatori, e il nuovo istituto della diffida amministrativa dopo il DL 76/2020.
Chiuderà la giornata un laboratorio pratico in cui si analizzeranno dubbi ed errori più frequenti nella redazione di un'etichetta.

Consultare la locandina

rivolto a:

Produzione, Qualità, R&S delle aziende alimentari - Ufficio legale e Regolatorio - Responsabili e reparti Marketing e Comunicazione delle aziende alimentari - Tecnologi Alimentari - GDO


interventi


25

Marzo
2021


mattina

Principali novità in materia di informazioni ai consumatori (prima parte)

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

L'intervento si focalizzerà su:
• Quadro normativo di riferimento e breve analisi delle indicazioni obbligatorie
• TMC e data di scadenza. La "Guidance on date marking and related food information" dell’EFSA del 21.10.2020;

Principali novità in materia di informazioni ai consumatori (seconda parte)

Cristina La Corte
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• Aspetti della dichiarazione nutrizionale: la “nutriform battery” del nuovo DM 19.11.2020.
• Le nuove disposizioni sull’etichettatura ambientale degli imballaggi. Il D.lgs. 116/2020. Discussioni aperte.
• Allergeni: vecchi e nuovi problemi. La Comunicazione della commissione del 13 luglio 2017 riguardante la fornitura di informazioni su sostanze o prodotti che provocano allergie o intolleranze e il problema (irrisolto) della contaminazione accidentale. PAL (Precautionary Allergen Labelling): la dicitura "può contenere…" seguita dall’indicazione di uno o più allergeni di cui all’allegato II del Reg. UE 1169/2011


pomeriggio

I temi sempre aperti delle informazioni al consumatore: casistica e domande frequenti dell'OSA

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

L'intervento, partendo da alcuni casi concreti e da quesiti posti frequentemente dalle aziende almentari, affronterà i temi più controversi delle informazioni ai consumatori:
• Il responsabile delle informazioni ex art. 8 del Reg 1169/2011 e gli altri soggetti della filiera. Focus sulle private label
• Denominazione di vendita: problematiche connesse ai prodotti DOP e IGP, prodotti tipici. Richiami al territorio e rischi di tensione con le denominazioni tutelate.
• Il QUID: Comunicazione della commissione sull’applicazione del principio della dichiarazione della quantità degli ingredienti (QUID). Casistiche e dubbi.
• Il Paese di origine o luogo di provenienza: la normativa verticale di settore. Origine dell’ingrediente primario: REGOLAMENTO DI ESECUZIONE 2018/775 e comunicazione della Commissione UE
• La vendite a distanza. E-commerce e altre vendite a distanza. Aspetti operativi.

Le disposizioni nazionali su prodotti sfusi e B2B

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

L’intervento sarà diretto ad approfondire:
• Il D.lgs 231/2017: disposizioni nazionali sui prodotti sfusi e i prodotti business to business diretti all’industria e agli altri operatori commerciali
• Responsabilità e sanzioni.
• Il nuovo istituto della diffida amministrativa dopo il DL 76/2020.

Laboratorio: dall’analisi degli errori e dei dubbi più frequenti alla redazione dell’etichetta

Cristina Giovannini Luca
Sportello Etichettatura e Sicurezza Prodotti, Laboratorio Chimico Camera di Commercio di Torino - Research Fellow in Food Labeling - Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari, Torino

abstract

Durante il laboratorio verranno analizzati gli errori ed i dubbi più frequenti riscontrati nelle etichette alimentari. Verranno inoltre riportati esempi pratici di stesura dell’etichetta sulla base dei temi più controversi approfonditi durante la parte teorica e dell’esperienza del servizio Sportello Etichettatura e Sicurezza prodotti.


prezzo:

280 € più Iva

modalità web seminar


PREZZO SPECIALE DI 190 € + IVA PER CHI SI ISCRIVE ENTRO IL 12 MARZO

la quota comprende:
  • La presenza alla giornata di studio
  • Gli atti del corso o del seminario
  • Coffee break e business lunch *
  • Attestato di partecipazione
  • Crediti formativi per i Tecnologi Alimentari

* salvo iscrizioni in modalità Web Seminar. In caso di restrizioni sanitarie imposte dalle autorità competenti il coffee break e il business lunch non saranno serviti neppure in presenza.


modalità e termini di iscrizione

L’iscrizione deve pervenire entro i due giorni precedenti la data del seminario. Dopo questa scadenza, si prega di telefonare allo 02 23170963 per avere conferma di posti ancora disponibili.

All’attivazione del seminario OM invia, tramite mail, conferma di accettazione e la fattura per il pagamento della quota di partecipazione.


OM si riserva la facoltà di annullare o modificare la data di svolgimento di un seminario (ad esempio per mancato raggiungimento del numero minimo dei partecipanti) entro i termini indicati per la chiusura delle iscrizioni.
Nel caso, i partecipanti saranno tempestivamente avvisati; se versata, la quota di iscrizione sarà restituita per intero.

I partecipanti possono disdire la loro partecipazione al seminario entro e non oltre sette giorni lavorativi prima dell'appuntamento, dandone comunicazione scritta a OM tramite email o fax. Dopo questo termine la quota d’iscrizione dovrà essere versata per intero.


relatori



coordina la giornata


Marinuzzi

Chiara Marinuzzi

Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

Nata a Ferrara il 06 ottobre 1970. Laureata in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Ferrara.
Avvocato dal 1998.
Si occupa di diritto agroalimentare (in particolare normative igienico-sanitarie e di etichettatura) diritto comunitario, concorrenza sleale, implementazione modelli organizzativi ex D.lgs. 231/01 e governance aziendale.


contatti

Per informazioni e iscrizioni ai corsi “in_formare, la qualità del cibo a convegno”:
segreteria@ominrete.it