15

Aprile
2021

corso

I patogeni nel settore alimentare: strategie alternative per individuarli

Utilizzo di microrganismi indice e impiego di metodiche analitiche rapide


Modalità di connessione per seguire live la giornata di studio

L’individuazione di batteri come Salmonella e Listeria monocytogenes negli alimenti è un processo complesso e talvolta fallimentare per la particolare distribuzione che questi microrganismi hanno nei prodotti, e la natura puntuale e puntiforme della contaminazione. La difficoltà nel recuperare i microrganismi in laboratorio e i lunghi tempi di analisi, hanno spinto gli esperti a cercare soluzioni alternative per predire la presenza dei patogeni negli alimenti e nell’ambiente di lavoro, tra cui l’utilizzo di microrganismi indice e l’impiego di metodiche analitiche rapide.
La validità di queste strategie è oggetto di dibattito tra gli addetti ai lavori, oltre a rappresentare una delle ragioni della modifica del Reg. CE 2073/2005 sui criteri microbiologici applicabili ai prodotti alimentari per quanto concerne le relazioni ecologiche tra microrganismi.
Al fine di semplificare il campionamento e ridurre i tempi di analisi, il corso illustra la validità scientifica, le possibilità e i limiti di impiego di strategie analitiche alternative in parziale sostituzione a quelle impiegate per la rilevazione dei patogeni.

Locandina del corso


obiettivi

L’obiettivo del corso è fornire gli strumenti necessari a impostare la strategia analitica migliore per indagare la presenza dei patogeni nella filiera alimentare. La conoscenza delle relazioni ecologiche che intercorrono tra batteri e gruppi di microrganismi, e il corretto utilizzo delle tecniche rapide di analisi consentono di ottenere una "fotografia" dello stato di contaminazione microbiologica dell’alimento e/o dell’ambiente di lavoro.

 

rivolto a:

Assicurazione qualità delle imprese alimentari, Consulenti per la sicurezza alimentare, Ufficio Qualità GDO


interventi


15

Aprile
2021


mattina

Indicatori, indice e patogeni: l’evoluzione delle relazioni ecologiche in microbiologia degli alimenti

Massimo Tarditi
Perito chimico e biologo - Consulente in sicurezza alimentare e microbiologia per i laboratori di prova

abstract

Dopo un'introduzione ai concetti di microrganismo indicatore e indice, l'intervento analizzerà:
• le distribuzioni statistiche dei patogeni, degli indicatori e dei microrganismi
• l’evoluzione delle conoscenze in microbiologia degli alimenti.

Relazione tra Enterobacteriaceae, Escherichia coli e Salmonella negli alimenti: è valida?

Dario De Medici
Primo Ricercatore ISS, Dipartimento di Sicurezza Alimentare, Nutrizione e Sanità Pubblica Veterinaria - Componente dell’EFSA Network on Microbiological Risk Assessment

abstract

L'intervento mira a illustrare:
• il significato igienico-sanitario di Enterobactericeae e Escherichia coli
• la presenza e la distribuzione di Salmonella spp. negli alimenti
• il rapporto tra questi parametri e il patogeno Salmonella nelle diverse matrici alimentari.

Metodi rapidi di rilevazione di Salmonella spp. e altri patogeni negli alimenti

Dario De Medici
Primo Ricercatore ISS, Dipartimento di Sicurezza Alimentare, Nutrizione e Sanità Pubblica Veterinaria - Componente dell’EFSA Network on Microbiological Risk Assessment

abstract

Alla luce dei recenti sviluppi scientifici, l'intervento approfondirà l’utilizzo di metodi rapidi, basati su tecniche molecolari come la reazione a catena della polimerasi (PCR), per la rilevazione di Salmonella spp. e altri patogeni negli alimenti. I risultati così ottenuti, necessitano di un tempo di gran lunga inferiore rispetto a quello richiesto dalle metodiche colturali di riferimento.


pomeriggio

Il rapporto tra Listeria monocytogenes e le altre specie del genere Listeria nell’ambiente di lavoro e negli alimenti

Christian Scarano
Professore associato Università degli Studi di Sassari - Dipartimento di Veterinaria - Ispezione degli Alimenti di origine animale

abstract

L'intervento condurrà un focus sulla (difficile) relazione tra Listeria monocytogenes e le altre specie di Listeria, in particolare L. innocua, nei processi di colonizzazione dell’ambiente di lavoro e contaminazione degli alimenti.

Listeria spp. come indice della presenza di L. monocytogenes in stabilimento: esperienza nel lattiero-caseario

Gavino Murittu
Responsabile Qualità F.lli Pinna Industria Casearia Spa

abstract

Il caso studio si concentrerà sulla presenza di Listeria monocytogenes in caseificio e la rilevazione di altre specie del genere Listeria, approfondendo le relazioni tra microrganismi, criticità e limiti.

Criteri microbiologici e metodi di riferimento: inquadramento normativo e applicativo

Giorgia Andreis
Avvocata - Andreis e Associati Avvocati - Torino, Milano

abstract

L’intervento intende rappresentare il quadro normativo e interpretativo giurisprudenziale in relazione ai criteri microbiologici, ai campionamenti e alle analisi, soffermandosi in particolare sulla loro significatività per l’operatore sia nella fase di autocontrollo e preventiva sia nelle fasi di difesa e in sede processuale.


prezzo:

240 € più Iva

modalità web seminar


PREZZO SPECIALE DI 190 € + IVA PER CHI SI ISCRIVE ENTRO IL 1 APRILE 2021

la quota comprende:
  • La presenza alla giornata di studio
  • Gli atti del corso o del seminario
  • Coffee break e business lunch *
  • Attestato di partecipazione
  • Crediti formativi per i Tecnologi Alimentari

* salvo iscrizioni in modalità Web Seminar. In caso di restrizioni sanitarie imposte dalle autorità competenti il coffee break e il business lunch non saranno serviti neppure in presenza.


modalità e termini di iscrizione

L’iscrizione deve pervenire entro i due giorni precedenti la data del corso. Dopo questa scadenza, si prega di telefonare allo 02 23170963 per avere conferma di posti ancora disponibili.

All’attivazione del seminario OM invia, tramite mail, conferma di accettazione e la fattura per il pagamento della quota di partecipazione.


OM si riserva la facoltà di annullare o modificare la data di svolgimento di un corso (ad esempio per mancato raggiungimento del numero minimo dei partecipanti) entro i termini indicati per la chiusura delle iscrizioni.
Nel caso, i partecipanti saranno tempestivamente avvisati; se versata, la quota di iscrizione sarà restituita per intero.

I partecipanti possono disdire la loro partecipazione al corso entro e non oltre sette giorni lavorativi prima dell'appuntamento, dandone comunicazione scritta a OM tramite email o fax. Dopo questo termine la quota d’iscrizione dovrà essere versata per intero.


relatori



coordina la giornata


de Ruvo

Leonardo Francesco de Ruvo

Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari - Professionista nel settore delle tecnologie e igiene degli alimenti

Laureato in Scienze e Tecnologie Alimentari, lavora come consulente in materia di sicurezza e igiene degli alimenti. 

Si occupa anche di formazione al personale e ai tecnici, certificazioni per le imprese del settore alimentare e consulenza per l’accreditamento dei laboratori di prova.

 


contatti

Per informazioni e iscrizioni ai corsi “in_formare, la qualità del cibo a convegno”:
segreteria@ominrete.it