09

Aprile
2020

seminario

I green claim: opportunità e limiti per l’industria alimentare

Sostenibilità ambientale, economia circolare e riduzione dello spreco: normativa di riferimento, strumenti e politiche


SEMINARIO IN WEB CONFERENCE. UN PC E IL COLLEGAMENTO A INTERNET PERMETTONO DI SEGUIRLO IN TEMPO REALE E IN MODO INTERATTIVO.
La giornata di studio affronta con taglio pratico-applicativo i nuovi temi dell’economia circolare e della riduzione dello spreco alimentare, focalizzandosi sui green claim, sempre più utilizzati per comunicare al consumatore le scelte ambientali che l’operatore ha messo in atto e che impattano sull’impresa e sul prodotto.
A introdurre la giornata di studio una panoramica del mercato e del valore dei green claim nel settore alimentare grazie all’analisi delle etichette di oltre 100mila prodotti venduti in supermercati e ipermercati nel 2019 a cura di GS1 e dell'Osservatorio Immagino. Seguiranno questi focus:

  • Analisi del Pacchetto di misure sull’Economia Circolare adottato dalla Commissione europea.
  • Confini normativi per l'utilizzo dei c.d. green claim senza incorrere nelle conseguenze previste dai diversi sistemi sanzionatori applicabili.
  • Casi di "greenwashing": decisioni delle autorità competenti.
  • Assessment ambientali, standard volontari di riferimento, certificazioni maggiormente utilizzate dagli operatori.
  • Case history: riduzione dello spreco alimentare con analisi delle opportunità e delle problematiche normative connesse.
rivolto a:

Produzione, Qualità, R&S delle aziende alimentari - Ufficio legale e Regolatorio - Responsabili e reparti Marketing e Comunicazione delle aziende alimentari - Tecnologi Alimentari - GDO


interventi


09

Aprile
2020


mattina

La sostenibilità in etichetta

Marco Cuppini
Research and Communication Director di GS1 Italy

abstract

L'Osservatorio Immagino "fotografa" i green claim sul packaging dei prodotti alimentari che compongono il carrello della spesa degli italiani.

Economia circolare e sostenibilità

Il contesto politico-istituzionale in cui si muove l’operatore alimentare

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• I capisaldi politici della sostenibilità
• Il piano di azione della Commissione europea: le misure per "chiudere il cerchio" del ciclo di vita dei prodotti
• La Direttiva comunitaria sulla riduzione della plastica.

I green claim: normative di riferimento

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• Individuazione delle normative applicabili
• Gli orientamenti comunitari sulle asserzioni ambientali
• I confini nazionali per la comunicazione: il Codice del Consumo e il Codice di autodisciplina della Comunicazione Commerciale
• Pratiche commerciali scorrette e frodi: le sanzioni.

Il greenwashing: la casistica

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

Esame dei principali provvedimenti giudiziari dell’Autorità Garante della concorrenza e del Mercato (AGMC) e dell’Istituto dell’autodisciplina pubblicitaria (IAP) sui green claim.


pomeriggio

Le certificazioni volontarie sulla sostenibilità e sui green claim

Maria Chiara Ferrarese
Vicedirettore e Responsabile Ricerca e Sviluppo presso CSQA Certificazioni

abstract

• Gli standard volontari e le certificazioni
• Il green claim assessment e il controllo delle veridicità dei claim
• Opportunità e problematiche.

Case History: Iniziative della Centrale del Latte di Brescia a favore della sostenibilità ambientale

Antonio Fierro
Responsabile Gestione Qualità - Centrale del Latte di Brescia

abstract

• Come ridurre lo spreco alimentare in azienda

Tavola rotonda - Comunicare la sostenibilità e gestire lo spreco: auspicabile un intervento normativo generale?

Maria Chiara Ferrarese
Vicedirettore e Responsabile Ricerca e Sviluppo presso CSQA Certificazioni
Antonio Fierro
Responsabile Gestione Qualità - Centrale del Latte di Brescia
Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte


prezzo:

270 € più Iva

modalità web seminar


IL PREZZO SI RIFERISCE AL SEMINARIO EROGATO IN WEB CONFERENCE SU PIATTAFORMA WEBINAR

la quota comprende:
  • La presenza alla giornata di studio
  • Gli atti del corso o del seminario
  • Coffee break e business lunch *
  • Attestato di partecipazione
  • Crediti formativi per i Tecnologi Alimentari

* salvo iscrizioni in modalità Web Seminar. In caso di restrizioni sanitarie imposte dalle autorità competenti il coffee break e il business lunch non saranno serviti neppure in presenza.


modalità e termini di iscrizione

L’iscrizione deve pervenire entro i due giorni precedenti la data del seminario. Dopo questa scadenza, si prega di telefonare allo 02 23170963 per avere conferma di posti ancora disponibili.

All’attivazione del seminario OM invia, tramite mail, conferma di accettazione e la fattura per il pagamento della quota di partecipazione.


OM si riserva la facoltà di annullare o modificare la data di svolgimento di un seminario (ad esempio per mancato raggiungimento del numero minimo dei partecipanti) entro i termini indicati per la chiusura delle iscrizioni.
Nel caso, i partecipanti saranno tempestivamente avvisati; se versata, la quota di iscrizione sarà restituita per intero.

I partecipanti possono disdire la loro partecipazione al seminario entro e non oltre sette giorni lavorativi prima dell'appuntamento, dandone comunicazione scritta a OM tramite email o fax. Dopo questo termine la quota d’iscrizione dovrà essere versata per intero.


relatori



coordina la giornata


Marinuzzi

Chiara Marinuzzi

Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

Nata a Ferrara il 06 ottobre 1970. Laureata in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Ferrara.
Avvocato dal 1998.
Si occupa di diritto agroalimentare (in particolare normative igienico-sanitarie e di etichettatura) diritto comunitario, concorrenza sleale, implementazione modelli organizzativi ex D.lgs. 231/01 e governance aziendale.


contatti

Per informazioni e iscrizioni ai corsi “in_formare, la qualità del cibo a convegno”:
segreteria@ominrete.it