13

Maggio
2015

seminario

Pest Control Management: tra normative e procedure pratiche


Il seminario, della durata di una giornata, è indirizzato a chi si occupa di produzione, qualità  e agli operatori della sicurezza alimentare. Affronta le problematiche relative alla gestione delle operazioni di prevenzione delle infestazioni delle derrate alimentari.

Con un taglio pratico e un'organizzazione che faciliterà  lo scambio di opinioni e il rapporto docente-discente, professionisti esperti del settore affronteranno i principali aspetti del PCM.

il seminario è accreditato presso il consiglio dell'ordine nazionale dei tecnologi alimentari e rilascia 6 crediti formativi agli iscritti all'albo.

rivolto a:

Qualità, produzione, consulenti sui temi della sicurezza alimentare. LA PARTECIPAZIONE AL CORSO PREVEDE IL RICONOSCIMENTO DI 6 CREDITI FORMATIVI PER I TECNOLOGI ALIMENTARI


interventi


13

Maggio
2015


mattina

Panoramica sulle norme cogenti e volontarie, elementi tecnici e operativi per realizzare un piano di monitoraggio e lotta agli infestanti

Paolo Guerra
Consulente esperto in pest management, igiene e qualità aziende agroalimentari

Laboratorio teorico pratico: elaborazione di un piano di monitoraggio roditori

Paolo Guerra
Consulente esperto in pest management, igiene e qualità aziende agroalimentari

abstract

Partendo dalla Legge 283 del 1962 verranno richiamati i contenuti delle principali normative e degli standard riferiti alla gestione degli infestanti nel contesto agro-alimentare. Con riferimento alla norma UNI 11381:2010 e della EN 16636:2015 per la realizzazione delle quali il relatore è stato il tecnico di riferimento della UNI, saranno poi illustrati i materiali, le modalità e i criteri per la realizzazione di un piano di gestione degli infestanti. Saranno fornite utili indicazioni per lo svolgimento dei piani di controllo e di monitoraggio, per la definizione delle soglie. L'intervento comprenderà una panoramica sui sistemi più attuali per la prevenzione e per la disinfestazione nei contesti agro-alimentari, approfondendo l’analisi dei requisiti di un piano di monitoraggio dei roditori, in una sessione teorico-pratica dedicata.


pomeriggio

Cenni di entomologia

Paolo Radeghieri
DipSA Entomologia - Università degli Studi di Bologna

Laboratorio teorico-pratico. Ricerca delle impurità solide leggere negli alimenti: l’utilizzo del metodo del filth test, applicazioni e limiti

Paolo Radeghieri
DipSA Entomologia - Università degli Studi di Bologna

abstract

L’analisi attraverso l’impiego del filth test (FT) si prefigge di rilevare la presenza di impurità di origine animale, come porzioni di artropodi, peli di mammifero, vegetale oppure sintetica, fornendo indicazioni utili a valutare l’idoneità del prodotto al consumo umano. Dai risultati dell’analisi è spesso possibile identificare i limiti e le problematicità delle modalità di preparazione, conservazione e distribuzione di un prodotto alimentare. La relazione comprenderà:
un’introduzione sulle caratteristiche degli infestanti, funzionale ad una migliore comprensione delle criticità del FT;
l’esame delle tecniche e degli strumenti necessari per allestire un laboratorio in grado di svolgere il filth test. Inoltre verranno presi in esame le sue applicazioni su diversi prodotti alimentari. Pregi e limiti di questa analisi saranno discussi nell’ambito della legislazione italiana ed internazionale.




la quota comprende:
  • La presenza alla giornata di studio
  • Gli atti del corso o del seminario
  • Coffee break e business lunch
  • Attestato di partecipazione
  • Crediti formativi per i Tecnologi Alimentari

modalità e termini di iscrizione

L’iscrizione deve pervenire entro i due giorni precedenti la data del seminario. Dopo questa scadenza, si prega di telefonare allo 02-91534731 per avere conferma di posti ancora disponibili.

All’attivazione del seminario OM invia, tramite mail, conferma di accettazione e la fattura per il pagamento della quota di partecipazione.


OM si riserva la facoltà di annullare o modificare la data di svolgimento di un seminario (ad esempio per mancato raggiungimento del numero minimo dei partecipanti) entro i termini indicati per la chiusura delle iscrizioni.
Nel caso, i partecipanti saranno tempestivamente avvisati; se versata, la quota di iscrizione sarà restituita per intero.

I partecipanti possono disdire la loro partecipazione al seminario entro e non oltre sette giorni lavorativi prima dell'appuntamento, dandone comunicazione scritta a OM tramite email o fax. Dopo questo termine la quota d’iscrizione dovrà essere versata per intero.

prezzo:

300 € più Iva


Per chi si iscrive entro l'8 maggio prezzo speciale di 240 € più Iva


relatori



responsabile scientifico:


De Vecchi

Francesca De Vecchi

Responsabile scientifica In-Formare - Tecnologa Alimentare, esperta in tecnologie alimentari e nutrizione - Divulgatrice scientifica

Dopo aver conseguito la laurea in Scienze delle preparazioni alimentari, ha lavorato dapprima alla ricerca e sviluppo industriale di prodotti per l'infanzia e diete particolari, per poi dedicarsi definitivamente alla divulgazione e al giornalismo.

Oggi cura convegni e collabora con periodici del settore alimentare, oltre che con la stampa a diffusione nazionale, sui temi di nutrizione, sicurezza igienica delle produzioni alimentari, legislazione ed etichettatura


contatti

Per informazioni e iscrizioni ai corsi “In-Formare, la qualità del cibo a convegno”:
segreteria@ominrete.it