01

Dicembre
2016

corso

La shelf life dei convenience freschi e freschissimi: tecniche, confezionamento e logistica


I consumatori italiani premiano sempre di più le referenze fresche e ad alto contenuto di servizio. Questo segmento di mercato comprende diversi alimenti sia di origine animale sia vegetale e la loro produzione presenta diverse criticità per la più parte comuni. 
Dalla selezione degli ingredienti, alla messa a punto del processo produttivo, dalla scelta della soluzione di confezionamento alla organizzazione di un sistema logistico efficiente, ogni passo della filiera dà il proprio contribuito irrinunciabile per garantire la shelf life.

Per questo motivo il corso ripercorre tutta la filiera:

  •  ambienti di lavorazione
  • ingredienti
  • analisi del rischio
  • packaging
  • logistica
  • distribuzione 

con l’obiettivo di presentare, anche attraverso casi aziendali, le soluzioni operative che permettono di migliorare la qualità del prodotto, estendere la shelf life, ridurre lo spreco e aumentare la sostenibilità.

il seminario è accreditato presso il consiglio dell'ordine nazionale dei tecnologi alimentari e rilascia 6 crediti formativi agli iscritti all'albo.

rivolto a:

Reparti qualità , produzione, ricerca e sviluppo, consulenti sui temi della sicurezza alimentare, marketing.


interventi


01

Dicembre
2016


mattina

Convenience food freschi: dall'ambiente di produzione al prodotto finito. Tecnologie e materie prime per il prolungamento della shelf life 

Roberto Aldighieri
Tecnologo alimentare abilitato - Qualitec Alimenti - Polo Agrifood, Regione Piemonte

abstract

• L'applicazione di tecnologie agli ambienti di produzione dei Convenience food freschi
• Materie prime per la messa a punto di prodotti convenience

Il risk assessment dei prodotti alimentari freschi: principi, interventi correttivi, casi pratici

Marco Romani
Microbiologo, libero professionista

abstract

• Principali rischi microbiologici connessi con i prodotti freschi e i fattori che li influenzano
• Esempio di studio di base da eseguire per ciascun prodotto
• Ridurre il rischio attraverso temperatura di processo, modifiche del pH, riduzione dell'aw; l'influenza del tipo di confezione e l'importanza della flora lattica
• Come gestire il rischio negli alimenti che non consentono interventi correttivi in fase di processo
• Presentazione di casi pratici

Il ruolo del packaging nello sviluppo di un prodotto fresco

Luca Grassi
District Sales Manager Italia Sealed Air

abstract

• Food safety: protezione dell'alimento
• Allungamento della shelf life e sicurezza per il consumatore
• Presentazione e praticità d'uso: elementi chiavi nel successo del prodotto
• Sostenibilità ambientale come driver di sviluppo
• Applicazioni pratiche di soluzioni di confezionamento evolute nell'ambito del fresco.


pomeriggio

Dagli ingredienti al processo: come nasce un prodotto in sintonia coi trend di mercato

Giovanni Roncareggi
Direzione Qualità - La Linea Verde Soc. Agr. SpA

abstract

• Nuovi ingredienti: selezione e trattamenti
• Garantire qualità, sicurezza e shelf life senza impiegare coadiuvanti tecnologici
• Innovazione di processo per prodotti freschi evoluti
• Esempi pratici: le novità a marchio Dimmidisì

Gestione dei prodotti freschi: le nuove sfide della logistica

Luca Lanini
Docente di Logistica e Supply chain Management, Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza

abstract

- Introduzione ai concetti chiave della logistica
- Le unità di identificazione e trasporto: cassette, pallet, camion, container
- Le criticità della filiera dei freschi: il mantenimento della catena del freddo nelle fasi di passaggio e nella distribuzione al cliente finale.
- La tracciabilità della merce e delle informazioni: problemi e innovazioni

Collaborazione fornitore-distribuzione per la shelf life dei freschi: la gestione centralizzata dei prodotti a marchio Conad 

Andrea Mantelli
Responsabile Supply Chain Conad

abstract

• Gestione dei flussi distributivi
• Organizzazione delle informazioni
• Attività di riordino
• Progetti di miglioramento


la quota comprende:
  • La presenza alla giornata di studio
  • Gli atti del corso o del seminario
  • Coffee break e business lunch
  • Attestato di partecipazione
  • Crediti formativi per i Tecnologi Alimentari

modalità e termini di iscrizione

L’iscrizione deve pervenire entro i due giorni precedenti la data del corso. Dopo questa scadenza, si prega di telefonare allo 02-91534731 per avere conferma di posti ancora disponibili.

All’attivazione del seminario OM invia, tramite mail, conferma di accettazione e la fattura per il pagamento della quota di partecipazione.


OM si riserva la facoltà di annullare o modificare la data di svolgimento di un corso (ad esempio per mancato raggiungimento del numero minimo dei partecipanti) entro i termini indicati per la chiusura delle iscrizioni.
Nel caso, i partecipanti saranno tempestivamente avvisati; se versata, la quota di iscrizione sarà restituita per intero.

I partecipanti possono disdire la loro partecipazione al corso entro e non oltre sette giorni lavorativi prima dell'appuntamento, dandone comunicazione scritta a OM tramite email o fax. Dopo questo termine la quota d’iscrizione dovrà essere versata per intero.

prezzo:

245 € più Iva


Prezzo speciale di 195


relatori



responsabile scientifico:


Consonni

Elena Consonni

Responsabile scientifica In-Formare - Giornalista scientifica

Laureata in Scienze e Tecnologie Alimentari, ha da sempre lavorato in ambito giornalistico. Collabora come free-lance con diverse testate, dell'editoria specializzata e non, occupandosi a tutto tondo di food: tecnologia, sicurezza, mercato, nutrizione.

Tre dei suoi articoli sono stati premiati: nel 2011 ha vinto la sesta edizione del Premio Giornalistico "La strada del Recioto e dei vini Gambellara Doc"; nel 2012 il "Premio Istituto Italiano Alimenti Surgelati 2012"; nel 2014 ha ricevuto la menzione speciale per il migliore approfondimento dedicato a burro e panna per l'articolo " Il burro? Forse non sapete che ... " pubblicato su Viversani & Belli.


contatti

Per informazioni e iscrizioni ai corsi “In-Formare, la qualità del cibo a convegno”:
segreteria@ominrete.it