19

Marzo
2020

seminario

Indicazione di origine dell’ingrediente primario: si parte

Il Reg. UE 775/2018 e la Comunicazione della Commissione europea sull’applicazione delle disposizioni dell’art. 26, par. 3, del Reg. UE 1169/2011


QUESTO SEMINARIO SI SVOLGE IN WEB CONFERENCE. UN PC E IL COLLEGAMENTO A INTERNET SONO SUFFICIENTI PER SEGUIRE IN TEMPO REALE E IN MODO INTERATTIVO LE LEZIONI.

La giornata di studio approfondisce il nuovo obbligo di indicazione di origine dell’ingrediente primario da parte degli operatori in relazione all’uso, nelle informazioni ai consumatori sul prodotto finito, di indicazioni di origine o provenienza diverse da quelle dell’ingrediente primario. Questi i focus:

  • Portata applicativa dell’art. 26 par. 3 del Reg. UE 1169/11 come definita dal Reg. UE 775/2018 applicabile dal 1 aprile 2020.
  • Lo strumento interpretativo: la Comunicazione della Commissione europea del gennaio 2020 sull’applicazione delle disposizioni dell’art. 26 par. 3 Reg. UE 1169/11
  • Origine e provenienza: obbligo di indicazione dell’origine e della provenienza dell’ingrediente primario; situazioni escluse e deroghe previste.
  • IDENTIFICAZIONE DELL’INGREDIENTE PRIMARIO; modalità di indicazione dello stesso per quanto attiene a LIVELLI GEOGRAFICI, COLLOCAZIONE delle indicazioni e loro PRESENTAZIONE.
  • Norme su indicazioni di origine (DOP, IGP, STG), disposizioni sul made in Italy, indicazioni geografiche disciplinate dal Codice di Proprietà industriale, prodotti tradizionali.
  • Norme sanzionatore e casi giurisprudenziali. 
  • Posizione dell'AGCM. Principale casistica.

La recentissima Comunicazione della Commissione europea sull’applicazione delle disposizioni dell’art. 26 par. 3 Reg. UE 1169/11 costituirà la guida della discussione e aiuterà a identificare le aree tuttora grigie della nuove regolamentazione.

Scarica il programma

rivolto a:

Produzione, Qualità, R&S delle aziende alimentari - Ufficio legale e Regolatorio - Responsabili e reparti Marketing e Comunicazione delle aziende alimentari - Tecnologi Alimentari - GDO


interventi


19

Marzo
2020


mattina

Indicazione di origine dell’ingrediente primario: Reg. Ue 775/2018 e Linee Guida di applicazione della Commissione Europea

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• L’origine e la provenienza dei prodotti alimentari. Definizione dei concetti giuridici
• Gli strumenti per individuare l’origine nel caso di prodotti trasformati. Il Codice Doganale e le regole di lista.
• La provenienza. Discussioni aperte
• Il Reg. UE 1169/11: esame dei casi in cui scatta l’obbligo di indicare l’origine

Il campo di applicazione dell’obbligo di indicazione dell’origine/provenienza dell’ingrediente primario

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• Esame del Reg. UE 2018/775 in combinato con la COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE sull’applicazione delle disposizioni dell’articolo 26, paragrafo 3, del Regolamento UE 1169/2011
• I casi che renderanno obbligatoria l’indicazione dell’ingrediente primario
• Le esclusioni e le deroghe
• Rapporti con le altre normative che prevedono indicazioni di origine
• Il tema dei marchi geografici.

Individuazione dell’ingrediente primario e modalità di indicazione

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• Individuazione dell’ingrediente primario. I casi descritti nella COMUNICAZIONE della Commissione UE
• I livelli geografici utilizzabili dall’operatore
• Le modalità di espressione dell’indicazione di origine dell’ingrediente primario.

Il rapporto tra il Reg. UE 775/18 e il sistema normativo generale in materia di indicazioni di origine

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• Le norme generali sul made in Italy e le altre norme nazionali sull’origine in corso di discussione
• Denominazioni di origine protetta, indicazioni geografiche protette e specialità tradizionali garantite. Cenni
• I prodotti tradizionali e le implicazioni con le indicazioni geografiche.

I rischi sanzionatori

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• Esame dei diversi sistemi sanzionatori applicabili alle indicazioni geografiche
• Le pratiche commerciali scorrette e le frodi in materia
• Responsabilità amministrative e rischi penali dell’operatore.


pomeriggio

La posizione della Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato sul tema dell’origine e provenienza

Marina Catallozzi
Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato Direzione Generale per la Tutela del Consumatore

abstract

• Le attività dell’Autorità Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Procedimenti e altri strumenti.
• I più recenti casi: provvedimenti e "moral suasion".

Tavola rotonda - Discussione sui temi aperti e sulle prospettive di mercato

Marina Catallozzi
Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato Direzione Generale per la Tutela del Consumatore
Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte


la quota comprende:
  • La presenza alla giornata di studio
  • Gli atti del corso o del seminario
  • Coffee break e business lunch *
  • Attestato di partecipazione
  • Crediti formativi per i Tecnologi Alimentari

* salvo iscrizioni in modalità Web Seminar. Fino a che perdureranno le restrizioni Covid-19 il Coffee break e il business lunch non sono previsti neppure in presenza.


modalità e termini di iscrizione

L’iscrizione deve pervenire entro i due giorni precedenti la data del seminario. Dopo questa scadenza, si prega di telefonare allo 02-91534731 per avere conferma di posti ancora disponibili.

All’attivazione del seminario OM invia, tramite mail, conferma di accettazione e la fattura per il pagamento della quota di partecipazione.


OM si riserva la facoltà di annullare o modificare la data di svolgimento di un seminario (ad esempio per mancato raggiungimento del numero minimo dei partecipanti) entro i termini indicati per la chiusura delle iscrizioni.
Nel caso, i partecipanti saranno tempestivamente avvisati; se versata, la quota di iscrizione sarà restituita per intero.

I partecipanti possono disdire la loro partecipazione al seminario entro e non oltre sette giorni lavorativi prima dell'appuntamento, dandone comunicazione scritta a OM tramite email o fax. Dopo questo termine la quota d’iscrizione dovrà essere versata per intero.

prezzo:

210 € più Iva

modalità web seminar


IL PREZZO SI RIFERISCE AL SEMINARIO EROGATO IN WEB CONFERENCE SULLA NOSTRA PIATTAFORMA WEBINAR


relatori



coordina la giornata


Marinuzzi

Chiara Marinuzzi

Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

Nata a Ferrara il 06 ottobre 1970. Laureata in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Ferrara.
Avvocato dal 1998.
Si occupa di diritto agroalimentare (in particolare normative igienico-sanitarie e di etichettatura) diritto comunitario, concorrenza sleale, implementazione modelli organizzativi ex D.lgs. 231/01 e governance aziendale.


contatti

Per informazioni e iscrizioni ai corsi “In-Formare, la qualità del cibo a convegno”:
segreteria@ominrete.it