Jucker

Costanza Jucker

Dipartimento di Scienze per gli Alimenti, la Nutrizione e l’Ambiente (DeFENS) - Università degli Studi di Milano
Costanza Jucker graduated from the Agrarian University of Milan (Italy) in 2001. Entomologist, she worked for the DeFENS (Department of Food, Environmental and Nutritional Sciences) at the University of Milan since 2001 within many different Research Project. In 2007 declaimed expert of the Faculty of Agriculture of Milan on the following subjects: “Agrarian entomology”, “Biological and integrated pest control” and “Apidology”. Now she has a post doctorate fellowship concerning exotic pests and their control. She has always studied species of new introduction in the Italy. Her studies concerned the bioetology, the control and the research of natural enemies of the introduced species in the new habitat. In some cases she recorded for the first time alien pests in the Country. Recently her research interest involved the use of insects as protein source for animal feeding, and as waste management. She has participated in many Research Projects funded by different institution on the study of invasive species Italy. Costanza Jucker si è laureata nel 2001 presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Milano. Entomologa, lavora presso il DeFENS (Dipartimento di Scienze per gli Alimenti la Nutrizione, l'Ambiente) dell’Università degli Studi di Milano nell’ambito di diversi Progetti di Ricerca. Concluso il dottorato di ricerca in Entomologia agraria, oggi ha un contratto di assegnista di ricerca. Il suo interesse è legato principalmente alle specie entomologiche di recente introduzione in Italia, in particolare delle piante arboree ed delle colture agrarie. I suoi studi riguardano la bioetologia, il controllo e la ricerca di nemici naturali delle avversità neointrodotte nel nuovo habitat. In alcuni casi ha segnalato la presenza di specie per la prima volta in Europa o in Italia. Recentemente il suo interesse si è anche rivolto allo studio di insetti per la produzione di proteine destinate all’allevamento animale utilizzando sottoprodotti o scarti alimentari come substrato per la crescita. Ha partecipato a diversi progetti di Ricerca finanziati da diverse istituzioni regionali e nazionali.

interventi: